17/52 un’idea per bloccare le porte

fermaporta

 

 

Sto aspettando che Viola torni dal parco.

Oggi è venuta la nonna Costanza a trovarci.

Il tempo è cambiato repentinamente però ce lo aspettavano tutti, giusto?

Ma la “nonnacos” è andata comunque al parco e ancora non tornano.

Si staranno sicuramente divertendo!

E io me la sono presa comoda.

Stamattina niente lavoro perchè c’era il ponte e sono andata a fare un po’ di danni in giro.

Era meglio se andavo a lavorare …

Ho preso qualche cosina a Viola e un paio di pantaloni a fiori per me.

Quando ci vuole ci vuole, anche se, devo dire che già mi sono pentita.

Comunque, andiamo avanti.

Non so voi, ma io AMO fare entrare l’aria in casa quando il tempo lo permette, mi piace vedere svolazzare le tende perchè mi danno quel senso di poetico e romanzesco (Pilcher mania) e, se anche il vento fiaterà al punto di farle sbattere, io lo fregherò così:

procuriamoci un contenitore di latta, del gesso in polvere (scaiola?), recuperiamo una borsa di carta di quelle con quei bei manici rigidi e tagliamone una.

A questo punto usiamo un bicchiere per fare le dosi: 2 bicchieri di gesso + 1 di acqua.

Mescoliamo con cura e poi versiamo il composto nella latta.

Prima che si asciughi del tutto, inseriamo nel gesso i due capi del manico che serviranno per alzare il nostro ferma porta.

hahaha…. te l’avevo detto che ti fregavo ventaccio!

Che l’weekend alle porte si fermi il più possibile!

xo

 

Fermaporta2

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

1 Comment

  1. Bello!!!! Mi piacciono poi in estate sono così utili…

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*