Albero con neve di feltro

Ieri, con la composizione delle rose in pannolenci, ci sono avanzati diversi pezzetti di pannolenci che useremo oggi per creare la neve…. (visto che manca…)

Il soggetto che ho scelto è facile, un lavoretto carino e poco impegnativo che è possibile preparare con i nostri bambinielli.


Cosa serve:
gli scarti di pannolenci avorio
del feltro azzurro, marrone, verde e beige
della colla a caldo
cutter
cartoncino su cui incollare il nostro lavoro
forbici
una baita (ci vuole anche un po’ di immaginazione ….)

Procedimento:

prendiamo un cartoncino che appoggeremo sul feltro azzurro (che deve essere più grande del cartoncino) e, con una mattina, ne tracciamo il contorno; avremo per cui ricavato sul nostro feltro azzurro, la sagoma perfetta del nostro cartoncino.
Procediamo con il cutter, ricavando il nostro rettangolo di feltro azzurro.
Questo rettangolo di feltro azzurro, sarà la base su cui andremo a creare il nostro albero.

Prendiamo il nostro feltro marrone, lo poggiamo sull’estremità della nostra base e ne tracceremo il contorno per ricavarne un rettangolo che sarà il terreno su cui poggerà l’albero.

La parte sotto sarà diritta affinchè coincida con il feltro azzurro, la parte su cui partirà il tronco, la facciamo un po’ a onde. Incolliamola dunque sul feltro azzurro.

Tagliamo dal feltro marrone il nostro tronco e tutti i rametti, che andremo, con la nostra personalissima fantasia, ad incollare con la colla a caldo, sul nostro feltro azzurro.

Prendiamo ora i resti del pannolenci avario e distribuiamoli sugli alberi, sul terreno, così, come fosse neve che si scioglie al sole.

Inoltre, prendiamo tutti i nostri pezzi che abbiamo in giro (scarti di tagli sbagliati etc), e ricaviamone dei rami (anche con il feltro verde e beige), che andremo a impilare a fianco al tronco, come fossero rametti tagliati e appoggiati lì per bruciarli sul camino.
Ora incolliamolo sul cartoncino.

Il nostro lavoro è finito e possiamo incorniciarlo e appenderlo.
E’ anche una graziosa idea regalo, non trovate?

Mentre mi gusto del vino rosso con della bresaola, in una calda baita che profuma di strudel alle mele, vedo un alberello bello bello …… chi l’avrà mai messo lì……?
E’ proprio bellino quell’alberello!

Inoltre, per ulteriori idee, avrei scovato quest’altra bella composizione:

per la composizione di questo lavoro, visitate questo sito:

http://www.bugsandfishes.blogspot.com

Per oggi è tutto, vi lascio citando parole di musica a me cara.

parole dei mitici:

e ancora:


bhè, se questi sono i presupposti, magari ci ripenserei…..

ciao!!!!


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr

1 Comment

  1. che bella idea !!!!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*