Asino era meglio

 

 

 

Evelin!

si papà?– rispondevo io con ansia e speranza

Guarda! Lo vedi quell’asino là?

si papà, lo vedo

Ecco, quello lì è tuo fratello!

 

Non ho mai avuto fratelli maschi e dunque mio padre si sbagliava sicuramente

a sostenere che quell’asino lì, lo fosse.

Non ho mai amato gli asini per questo motivo.

Chiamarci asino per mio padre era il massimo dell’incoraggiamento che potesse darci…

E noi bambine dovevamo sforzarci di capire la sua ironia, che, proprio perchè tale, ci risultava incomprensibile.

 

 

 

 

Bel tipo mio padre, un po’ burbero ma con gli anni si è ammorbidito;  è sempre un gran brontolone e io, a parere di mia madre gli somiglio molto.

Ora che noi figlie siamo cresciute e le nipoti pure, non ci chiama più asini ma si è modernizzato;

ci chiama tutte rottami.

Asino era meglio;

si, era decisamente meglio soprattutto perchè, crescendo, mi ero fatta tutta una mia idea sul perchè mi paragonasse all’asino

ovvero perchè mio padre aveva colto in loro la tenerezza,

simile senza alcun dubbio alle sue care bambine…

 

Per questo mi chiamava così,

e dopo averne avvicinati due e aver scattato queste foto,  ne sono oltremodo sicura…

 

 

Mi auguro rimangano lì, dove li abbiamo lasciati,  felici e uniti per sempre, proprio come le “dolci”parole di mio padre.

 

 

 

Viola?-

-si mamma?-

-come fa l’asino?-

-I   OOOOOOOOO !!-

 

 

 

I oooo I oooo I ooo

xoxoxoxoxox

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr

4 Comments

  1. mi èvenuto la pelle d’oca. amo gli asini e da tempo cerco di convincere mio marito a prenderne uno da tenere qui. che è una fattora senza asino?

    • E tu prendilo! Magari non se ne accorge! Hi Hi

      • hehe…già ogni volta che parte per qualche giorno, quando torna si trova una new entry! o la capretta..o il coniglietto, pesciolini, tatarughe…ma quella del gallo non me l’ha ancora perdonata! ogni mattina alle 5 mi maledice e mi chiede se ci possiamo fare il brodo! non so come prenderebbe un asino!

        • puoi sempre parlargli di quanto faccia bene il latte d’asina …..
          Hai visto il film i Ponti di Madison County?con Meryl Streep e Clint Eastwood…. il marito di lei va a una fiera di bestiame e lascia la moglie alla fattoria. E invece dell’asino arriva un fotografo ….. quanto ho pianto….. era sempre meglio l’asino non credi? (o forse no?)… fatti questo pezzo …. mi fa rabbrividire http://www.youtube.com/watch?v=R5sLbRL_cYk. fammi sapere

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*