Chi ben comincia …

tortafacile

 

Week end che va, lunedì che ritorna.

Perchè in questa vita, c’è sempre qualcuno che se ne va e qualcuno che ritorna, siete d’accordo?

Voi che fate?

Tornate anche oggi da queste parti ?

Di questo vi ringrazio immensamente.

Avete visto mai il film Pane e Tulipani?

Un film delizioso che parla di Licia Maglietta , la “casalinga pescarese” che durante una triste gita in corriera rimane per strada (per l’esattezza viene dimenticata in autogrill-per certi versi quasi fortunata perchè diversamente passeresti metà del tempo a decidere), e finisce a Venezia.

Chiama il marito e gli dice che tornerà presto…

 

locandina pane e tulipani

 

Io non sono nè casalinga, nè sono pescarese, ma non vi nego che qualche volta sarei dell’avviso di darmela a gambe come la cara Licia.

Sceglierei di perdermi in Toscana probabilmente, poi magari ritornerei, ma intanto una gita fuori bordo me la concederei (ma mai senza Viola, questo è palese).

 

Ma tornando al lunedì reale, in attesa di “sbagliare la corriera giusta”, non mi resta che cominciare bene questo primo lunedi del mese, con una fetta di torta e un buonissimo caffè.

E oggi dunque, vi propongo una torta, per essere più precisa, una semplicissima torta.

 

INGREDIENTI

  • un vasetto di yogurt (gusto fate voi, io ho scelto il naturale)
  • un vasetto di olio di semi (da questo momento in poi, userete come misurino il vasetto di yogurt debitamente lavato ed asciugato)
  • due vasetti di zucchero di canna
  • tre vasetti di farina
  • 2 uova
  • lievito x dolci

 

varianti: qualsiasi cosa!

La prima torta l’ho preparata

solo con ingredienti sopra

e mi è piaciuta parecchio,

la seconda ci ho messo dei confetti

di cioccolato fondente,

la terza ho messo uno yogurt ai frutti di bosco

e il prossimo gusto lo farete vostro.

 

 

torta facile 2

 

come si fa: 

comincia con lo svuotare lo yogurt in una casseruola e dopo avere pulito il vasetto, usarlo come misurino.

E quindi, insieme allo yogurt andremo a mettere due misurini di zucchero, due uova intere, e mescolare.

Poi aggiungiamo tre misurini di farina, un misurino di olio di semi e il lievito.

Rimescoliamo e mettete il tutto in una tortiera.

(io dopo anni di scetticismo, ho acquistato uno stampo per crostata di silicone e devo dire che mi si è aperto un mondo).

Cmq, forno 180 gradi  x mezz’ora.

 

 

torta faciletorta con caffè

 

 

Una torta semplice, ma che non deve mancare per le nostre colazioni e da incartare nel caso di prossime gite turistiche.

In tal caso …. bon voyage!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr

4 Comments

  1. mmm, dev’essere ottima! mo’ mi hai fatto venire fame, mannaggia …

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*