Vi segnalo un film che tocca l’anima.

Ancora oggi, oltre 34 milioni di vedove indiane, vivono in condizione di privazione assoluta come prescritto 2.000 anni fa dai testi sacri.
Gli estremisti hanno distrutto i set e bruciato la pellicola ma la verità non può essere messa a tacere

Ho visto e stravisto questo film qualche anno fa e almeno una volta all’anno me lo rivedo; ma anche se gli anni passano, la trama resta uguale.
Le donne sono ancora lì, obbedienti a un destino incomprensibile.

Infiniti sono i difetti della donna e le virtù tre soltanto, quelle di curare la casa, di far figli e di morire insieme con il marito….

La speranza è che ogni donna sulla terra, veda questo film e che, l’indignazione di ognuna di noi, servisse a voltar pagina.
E sogno che “Holi”, la festa Indiana dei colori, che segna il passaggio verso la rinascita, venga celebrata in tutto il mondo per ricordare la fine dell’inverno e l’arrivo della nuova stagione, la Primavera!



Vedete questo film, vi darà tanto!
Trailer: qui

HOLI la festa dei colori


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr