E la festa?

Sarò sincera: ci aspettavamo tutte (soprattutto la festeggiata), più affluenza e invece si sono presentate troppe poche persone. La verità è che non era stata presa in considerazione la festa di compleanno del compagno di classe di mia nipote.
Ad ogni modo, ogni cosa fatta ne è valsa la pena, anche solo per allietare il compleanno di Sofia.
E per la verità è andata più che bene, le farfalline, i fiori, la location, il tempo, la caccia al tesoro e c’era persino da bere bene per le mamme che hanno chiacchierato comodamente per l’intero pomeriggio.
Ebbene, di seguito vi mostro alcuni momenti significativi del pomeriggio.

Innanzitutto, come dicevo qualche post fa, dove mi lamentavo della costruzione delle farfalline, devo dire che la peggior cosa è stato il trasporto. Questo perchè ho voluto, come sapete, appenderle agli alberi, unite da un filo con una punta di colla a caldo. L’effetto è straordinario, in più l’arietta ha fatto la sua bella parte coreografica ma il trasporto…. il trasporto???? Mio Dio il trasporto, non mi ci fate più pensare.
Per far si che i vari fili non si aggrovigliassero tra loro, ho dovuto puntarle con una mollettina alla griglia della macchina. Che faticata.

Per cui, vi consiglio, doveste pensare di creare anche voi un effetto così per un party, di farlo direttamente sul posto.

Le peonie invece, loro sì che si sono comportate egregiamente…. non si sono scomposte e ci ho fatto un figurone!
Le mamme presenti hanno detto che trovavano in loro una forte somiglianza con le peonie.
A fine post trovate a tal proposito un’ interessante mostra.

Semola gioca

Alcuni momenti delle attività della caccia al tesoro

Le fedeli amiche di Sofia, Rebecca e Giorgia (e naturalmente il piccolo Gabriele controllava tutto)

Chi dormiva….

E lei? Una gradita “imbucata”alla festa

Come vi dicevo sopra, per le amanti delle peonie vere, dal 28 marzo al 1 aprile, a Locarno, con lo sfondo del lago Maggiore, si terrà la quindicesima esposizione della regina Camelia.

Vai sul sito per gli approfondimenti http://www.ascona-locarno.com/it/


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr

4 Comments

  1. sembrano quelle foto delle riviste tipo ‘stile’, ‘ casa di campagna’… complimenti! p.s. Violetta è un amore!!! perchè non mi mandi una foto ( sulla mia mail) che le faccio un ritrattino con gli acquarelli?? magari ci metto un pò a farlo, ma lei è troppo bella e merita di essere dipinta!

    p.s 2 ho ricevuto le favole di daniela! sono meravigliose!!! tu dove hai fatto fare il libro?

  2. te le mando volentieri. Ne sceglierò una con calma ma fammi sapere il compenso…. Dove hai imparato a farli? Per le favole in verità i disegni li ho fatti io. Un po’ caserecci ma non sono venuti male. Me ne deve arrivare un’altra a giorni e poi mi metterò a fare qsa. Ho visto che anche tu potresti illustrarle. Che brava. Mi piacerebbe fare un corso per illustrare i libri dei bimbi. Sai se esistono? Ma devi avere una formazione particolare? Raccontami quello che sai! grazie a presto

    • rieccomi. prima di tutto mi mandi la foto e basta. non voglio niente! poi se non ti piace lo metti in un cassetto.
      io non ho mai fatto nessun corso, ma amo dipingere e prima di rimanere incinta ho fatto anche molte mostre in Germania. Dipingevo la notte come in balia di una strana pazzia. Anche a me sarebbe piaciuto frequentare un corso. ce ne sono moltissimi in tutte le città ( a d esempio a milano li fanno anche al castello), ma costano sempre parecchio. Mi ricordo che già quando conclusi le medie, volevo fare l’accademia o un liceo artistico. i miei genitori, però, erano molto contrari. Loro dicevano che sarei diventata disoccupata..haha anche da mamma lo sono diventata! cmq, alla fine penso che ne farò uno prima o poi, ma non adesso. Non ho il tempo. 🙁

  3. sei proprio una brava mamma e una cara compagnia. Porta pazienza che prima o poi ne scelgo una e te la mando. Grazie infinite

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*