Fragile

 

è lo stato d’animo di noi qui.

La nostra Casa, sta scomparendo ogni volta che chiudo uno scatolone.

E’ indubbia la malinconia che mi sta assalendo in queste ore.

Domani un grosso camion si porterà via 6 anni di vita trascorsa tra queste vigne, tra gente che mi voleva bene senza chiedere troppo in cambio.

Una vita del tutto nuova mi aspetta e solo un pensiero riesce a a tenermi allegra: “avrò ogni cosa a portata di mano”.

Il resto lo ignoro e lo racconterò strada facendo;  quel che è certo è che stasera ho il groppo alla gola e per calmarlo mi ripeto “stai tranquilla Evelin, fai finta che stai andando in vacanza”e che prima o poi si tornerà.

E in effetti, per dirla tutta, da qui non ci sta cacciando nessuno, lasciamo solo una casa semi vuota ma rimarrà ancora la nostra casa che al momento del bisogno sarà ben felice di riaccoglierci per un weekend.

Qui lasciamo gli affetti ma li ritroveremo ad ogni nostro ritorno.

Tutto questo mi solleva insieme a tutte le comodità che mi offrirà la città.

Quel tempo malandrino che cito spesso nei miei post, indicandolo come il colpevole delle nostre insoddisfazioni, oggi è mio alleato.

Già, perchè in questo caso, sarà proprio il tempo a sostenermi e ad abituarmi alle scelte fatte.

 

Comunque, adesso Evelin basta con questi mal di pancia, suvvia,  non se ne può più!

Una vita nuova ed emozionante ti aspetta!

Allegria!


 

E, per stare ancora più allegra, ecco Viola & C. con il piccolo tesoro !

 

Il cuginetto Dante beato tra le  d/nonne!

 

 

Ora vi devo salutare, gli ultimi scatoloni da chiudere e poi nanna.

Domani è un gran lungo giorno.

Spero mi volturino presto la rete, diversamente, buon caldo a tutti e a presto!

 

xxxxx

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr

4 Comments

  1. auguroni e spero di rivederti presto on-line! Baci, Marisa

  2. Sarà un successo!

  3. Dici? Grazie x l’incoraggiamento! Ti aspetto!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*