Sarei disposta a pagare il biglietto per un loro canto. Spesso mi viene la tentazione di comprare una gabbietta e …. ma la sola parola mi mette una tale angoscia. Un giorno lontano, mentre canticchiavo qualcosa, una persona che non conoscevo mi disse “uccello in gabbia, o canta per amore o canta per rabbia”. Avevo subito pensato “ma questo qui chi cappero è?”. Da allora non mi son più dimenticata di questo detto. Ma continuo a cantare. Torniamo a noi e a come intrattenere i nostri bambini con lavoretti semplici che pero’, se realizzati con cura nei particolari e con l’utilizzo di materiali meno convenzionali, possono diventare piccole graziose opere dei grandi.

Cosa serve un paio di cartoncini colorati o bianchi o il fondo delle torte la macchinetta per fare i buchi filo trasparente riviste (servono le copertine, lucide e colorate) colla stick forbici

Come si realizza?

  • seguite il tutorial fotografico tenendo conto che il cerchio su cui andremo a fare i buchi per far passare il filo di plastica trasparente, deve essere robusto e bello da vedere. Volendo potete anche colorarlo. Io ci ho messo il titolo del libro di Gramellini che sto leggendo.
  • Inoltre, tenete conto che l’uccellino si vede su tutti e due i lati, dunque si deve realizzare anche il retro. OK?


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn