Ciao amici cari, è vero che piove ma possiamo sempre dilettarci con le nostre nuove ricette, con i panni da lavare, con i libri da leggere ai nostri bambini e, perchè no, giocare con i tovaglioli di carta e creare nuovi fiori.

Oggi ho pensato e ripensato come realizzare una margherita e devo dire che non è uscita poi malaccio. Voi cosa dite? Può farvi comodo una margherita da realizzare con i vostri bambini?

Ecco qui le mie modestissime margherite, in attesa che si possa andare per prati a cogliere quelle vere…. prima che passi il tagliaerbe

 

 

ecco quel che serve:

 

cominciamo dal pistillo, seguite le immagini, tenendo conto che dovrete usare la colla per fissarlo intorno al filo di ferro:

fatto questo prendiamo il tovagliolino bianco (il mio aveva il bordo e dunque suggerisco di tagliarlo, magari i vostri sono tutti uniformi e quindi non lo taglierete)

Procediamo ora con le foglie

 

 

Suggerimenti per l’utilizzo:

con queste margherite si possono decorare dei rametti di legno da mettere in casa, si possono infilare in una spugna da fiorista e metterle in centro alla nostra tavola, volendo si potrebbe anche realizzare una spilla con un fiore di carta, magari utilizzando una carta più consistente (tipo la velina?),un segnaposto, oppure si potrebbero mettere in un vasetto per decorare il nostro bagnetto o ancora, si potrebbe decorare un pacchetto regalo. Tante tante cose…. serve solo un briciolo di fantasia e amore per queste semplici cose.

Ecco il risultato:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn