La zona Viola intelligente

Oggi vi voglio parlare di un oggetto importante per la crescita dei nostri bambini, almeno a mio avviso. Per quanto mi riguarda, i “box” in circolazione non mi sono mai piaciuti particolarmente; i motivi sono svariati: l’idea del box in sè non mi piaceva molto, lo stesso nome (Box) non mi ha mai convinta del tutto, il suo tipico spazio ridotto e limitante e, per finire, esteticamente non si sposava con l’arredamento di casa.
E così, essendomi fatta un’idea mentale del tipo di zona Viola che avrei voluto dedicare alla mia popina, certa che esistesse sul mercato uno “spazio bimbo” più affine alle mie esigenze, navigando nel web, ho scovato “Combelle” ed è stato amore a prima vista.
E l’idea che ci fossero 4 gambe amovibili che potessero servire a Viola per uscire da lì quando ne sentiva il desiderio, ci ha convinti del tutto.
Quando è arrivato il pacco e l’ho montato, ho pensato, “Oddio forse è un po’ grandino” poi, fatti due conti, mi sono resa conto che si, forse è leggermente più grande ma comunque meno ingombrante dei box tradizionali. E Viola è stata a suo agio fin da piccina, quando la mettevo lì nel suo cuscinone d’allattamento, le potevo tirare una cordina da un lato all’altro e appendere giochini, nastrini e lei si è sempre divertita; d’altro canto, inutile dire di no, ma è comodo anche per noi mamme sapere di avere un luogo protetto dove i nostri piccini possono giocare, sperimentare, attaccarsi alle gambe e tenersi su fino a camminare, mentre noi cuciniamo, stiriamo, laviamo.
Il fondo del recinto è un tappeto opzionale ma non lo consiglio perchè si è subito rovinato e l’ho buttato perchè formava dei pallini che poi lei metteva regolarmente in bocca; ho utilizzato un tappeto gioco che mi avevano regalato e comunque di tappeti colorati se ne trovano di più belli; inoltre, io ho usato, come dicevo, il cuscinone d’allattamento e anche dei cuscinotti che ho disposto sui bordi per attutire i colpi delle innumerevoli cadute. Oppure si possono mettere i classici parabordi. Inoltre, lo si può anche ingrandire, è leggero e trasportabile (grazie alla facile chiusura) con facilità.


Nella “zona Viola”, la mia popina fa tutto; gioca, canta, mangia e dorme!

Io lo consiglio vivamente, considerando che tra un paio di mesi, togliero’ le gambette e lei lo userà come fosse il suo Castello Incantato (devo trovare un grande foulard colorato).


per informazioni andate qui

in questo video, il modello presentato ha le rotelline e il supporto in legno come base (io ho preso solo il recinto)



Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

3 Comments

  1. ciao, passo di qui x la prima volta 🙂
    bello questo “castello”! anche io non ho mai amato il box, ma questo è un po’ diverso. lo prenderò in considerazione (bè, più avanti, quando il mio piccolino cresce un po’)
    grazie per la segnalazione!
    ma si trova in italia o lo hai ordinato in francia?

    • Ciao, piacere di conoscerti! Quello di Viola e’un castello incantato (da cui comincia gia’ a voler uscire salendo su un tavolino ludico che ci hanno regalato… Ero in camera quando qualcosa mi ha spinto ad andare in sala, per trovarmela li’, come una scimmietta che guarda giù dall’albero… Altro che principessa!!) Comunque meglio cosi, meglio che non creda al principe azzurro…. Tornando al box, in verità, io l’ho ordinato su questo sito http://www.twenga.it/marche/Combelle-10079.html, semplicemente perche’ costava qualcosa di meno e tra l’altro, ho visto che c’e’ ancora lo sconto. Spero di esserti stata utile. Il tuo popo quanto ha?

      • Piacere mio 🙂
        allora quanto ha… ha 7 mesi, ma è nato molto in anticipo, ne dovrebbe avere 4, non sta ancora seduto
        un box “classico” me lo ha passato di seconda mano un’amica, vedremo un po’ che effetto gli farà

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*