L’ora d’aria al nido

 

 

Come preannunciato ieri sera tra i vostri specialissimi e graditissimi commenti, Viola al nido è stata proprio come in una favola…

Disorientata all’ingresso, perchè non capiva bene dove la stavamo portando, (nonostante le ripetute lezioni sull’asilo nido),

ma eccitatissima e felicissima appena dopo averlo varcato.

Un’ora di gioco sfrenato, sotto gli occhi di mamma (e anche papà!) e tanta tanta allegria.

 

Poi, allo scoccare dell’ora l’abbiamo richiamata dicendole

andiamo?

E la sua risposta ci è stata spiattellata in faccia (senza pietà)

con un grande bel

ciao!

E dunque ne abbiamo dedotto che,  decisamente a Viola   è piaciuta “l’ora d’aria” al nido!

Questo  è tutto quel che conta.

 

 

 

E per ricordare la giornata, ecco qui un fiorellino fatto con i tovaglioli viola e lilla.

 

 

 

Non ho catturato passo passo le immagini del lavoretto perché credo siate ormai “oltre”;

  • sappiate che ho usato il tovagliolo intero senza dividere le veline perché per questo tipo di fiore era necessario lo spessore;
  • inoltre, per fare il centro, ho appallottolato, con le dita leggermente umide dei pezzetti di tovagliolo lilla e li ho incollati proprio là, dove si uniscono tutti i petali.
  • ho usato un nastro leggero verde che ho tagliato a forma di foglia e l’ho involato (si intravede) come pure ho incollato lo spago per eventuali chiusure  etc

 

 

 

Dunque forbice,colla stick e tovaglioli alla mano per questo grazioso fiorellino.

 

 

Idee in viola

 

  • decorazione per pacchetto regalo originale e speciale
  • per una lettera da ricordare (lo attacchi intorno come fosse un tovagliolo)
  • segnaposto (appoggiato vicino al piatto con il nome)
  • porta tovagliolo : incollerete il vs fiore su di un nastro o corda o quel che volete e lo metterete intorno al tovagliolo magari lilla
  • ricordatevi inoltre che, in base alla stagione o alla ricorrenza, potete variare i colori dei petali (ma questo cosa ve lo dico a fare?)

 

 

A presto

e buon martedi amici violeggianti

EV

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr

4 Comments

  1. Sono felice per voi! In bocca al Lupo per questo nuovo percorso intrapreso!

  2. hai visto che è andato tutto bene! è proprio come Memole! All’inserimento, Gio aveva invece capito subito che li avrebbe dovuto restarci senza mamma e ,anche se moriva dalla voglia di giocare, non si staccava dal mio collo neanche un secondo.
    vedrai che le piacerà molto. e tu quando cominci a lavorare?

    • In questo momento sono in sala d’attesa con una mamma che non parla italiano e neanche inglese e dunque ci facciamo dei grandi e bei sorrisi. E’giapponese. I bambini, da qui fuori li sentiamo schiamazzare e la cosa mi rallegra assai. E’un bell’ambiente, familiare direi. xo

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*