Buonissima settimana amici Violeggianti.

Stamattina sono molto arrabbiata.

Sarà la quarta volta che riscrivo questo post e ogni volta mi scompare chissà dove.

Sarà che quando scrivo mi perdo un po’, sarà che quando scrivo è veramente molto presto, sarà che quando scrivo faccio anche un po’ di colazione, sarà che quando scrivo Otto non fa che appoggiare il suo muso sulla mia gamba perchè vuole uscire, sarà perché ho decisamente i minuti stracontati….. sarà quel che sarà ma in questo momento sono estremamente nervosa.

 

Ad ogni modo, cercherò di mantenere la calma, di salvare questo articolo e di uscire con questo muso nero e poi, quando tornerò, cercherò di mostrarvi il mio ultimo fiore, detto anche MCCDFS?

Eccoci qui, beatamente alleggerito, ora Otto è decisamente più calmo…

Torniamo a noi e al mio fiore, detto anche MCCDFS ….

 

che è un modo per rendere curioso un fiore che, dopo aver guardato un attimo, ti farà pensare ad un’unica cosa:

Ma che cappero di fiore sei?

Vi risponderà che è solo un fiore venuto da molto lontano ….

 

C o s a     s e r v e

 

  • cartaigienica bianca
  • tovagliolo verde
  • acqua forbici colla stick
  • filo ferro rivestito e filo bianco

 

P r o c e d i m e n t o 

prendete un pezzo di carta igienica (3 pezzi che non staccate)

 

La strappate a pezzi dall’alto verso il basso. Se vengono male, storti, si rompono etc…. non fateci caso …. fate conto che era piacevolmente previsto.

 

 

Metteteli uno sopra l’altro e legateli al centro con filo bianco o se preferite, saltate questo passo e andate al successivo ossia di arrotolare prima i petali e poi, una volta asciutti, li legate al centro)

Scegliete ora la vostra striscia petalo e, dopo aver intinto le dita nell’acqua, arrotolate la carta. Se si rompono non fa niente, si creerà l’effetto giusto.

L’effetto sarà questo:

Ora, ripetete l’operazione, nel senso che se ne fate almeno tre sarebbe meglio, oppure, se preferite, potete fare molte più strisce…..

Detto questo, prendete il tovagliolo verde e scegliete se:

tagliare con la forbice due o tre belle foglioline che andrete ad incollare intorno

strappare un bel pezzo di tovagliolo, andare a infagottare il vostro fiore con una punta di colla e con le dita bagnate arrotolare in fondo le vostre foglie

 

Ecco il mio risultato:

 

 

 

C o s a  f a r n e ? ?

Visto che l’ho fatto con la cartaigienica, a qualcuno di voi potrebbe venire in mente di suggerire ….

Segnaposto? Un ramo da abbellire? Un bouquet da regalare? Capelli da abbellire? Una spilla da adornare?

Fate vobis, a presto!

EV

 

 

 

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn