Oggi è domenica.
Probabilmente, molti di voi lo sanno.
Si spera.
Si possono fare 1000 cose la domenica, in teoria, ma se si decide di uscire, addio buoni propositi.
E probabilmente, mentre assaporerai il caffè baciata dal sole del 2 ottobre in uno storico bar in città, con tuo marito che legge il Corriere e scuote con insistenza la testa e poi sbuffando, volta pagina, ripetutamente penserai a due cose….. la prima è che forse sarebbe stato meglio se anche stamani fosse andato in bicicletta e la seconda, che forse sarebbe stato meglio stare a casa a stendere. Ma poi, uno sguardo alla tua dolcissima e bellissima bambina e penserai a una terza cosa…. il sole le farà benissimo e ti convincerai che in fondo hai fatto benissimo a uscire anche oggi.
Sì, perchè, fondo, non c’è mai una fine alle cose da fare. ma a voi non è mai balenato per la testa di abbandonare ogni cosa, ogni cosa da fare e vedere cosa succede? Avete presente il film Pane e Tulipani? Lei dimenticata all’autogrill? Vedetelo, poi fatemi sapere se vi è piaciuto come è piaciuto a me.

Tra le cose che vorrei fare, c’è che la domenica faccio la pizza e quindi devo preparare la pasta e metterla in frigorifero, vorrei programmare con mio marito un weekend a Londra o Parigi, perchè sembra che in novembre, con Rayaner i voli siano quasi regalati, vorrei chiamare le mie sorelle per sentire come stanno e cosa fanno, vorrei concludere un lavoro che sto realizzando e pensarne altri 100.
In questo momento mio marito ascolta Nick Cave e ancora una volta scuote la testa ma questa volta avanti e indietro, a ritmo di musica. I suoi 5 minuti di divertimento estremo.

Viola sta dormendo, Otto è fuori dalla porta esausto dal giro che gli ho fatto fare nei campi poco fa. Il rombo dei motociclisti ci passa sopra la testa e prosegue in lontananza verso il lago.
Un secchio di roba da stendere mi sta guardando a più di mezz’ora e i resti della colazione si sprecano. La camera è ancora sfatta e un’altra lavatrice sta girando…. un altro secchio che mi guarderà. Per fortuna qualcuno mi osserva…

Gli spari dei cacciatori stanno mettendo a dura prova la mia vulnerabilità e se potessi gli urlerei che sono dei repressi e che praticano l’unico sport che sanno fare per sentirsi uomini. Uomini. Ma quale uomini. In più, il mio cane abbaia e il rischio è che la bambina si svegli.

Corri Mr. FOX !
Vedete questo film a tal proposito:

Buona domenica donne, a presto e, se siete combattute tra fare e non fare, direi che un bel giro in famiglia, ci può stare e il resto che aspetti. Tanto dovrete comunque farlo voi.

Ciao


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn