Papà Ikea

Al parco: ogni giorno il copione si ripete.

 

Mamma! Bimbi

-Amore, lo vedi che non ci sono i bimbi-

-Devono essersi nascosti o sono al mare, devi portare un po’ di pazienza e vedrai che torneranno presto per giocare con te –

 

Questo pensiero di Viola che vuole i bimbi mi assilla!

Devo trovarglieli assolutamente!

mumble mumble mumble

 

Ma certo, come ho fatto a non pensarci prima!

Papa’ Ikea penserà a tutto!

 

Dalle scale mobili comincio a fiutare aria di bambini …. mmmmm, eccoli là!

Vi abbiamo beccati!

Finalmente Viola è felice.

E’ troppo piccola per entrare nella casa dei bambini ma fuori, papà Ikea ha pensato ai più piccini e ha messo due giochini.

In più, nell’area giochi bimbi al piano di sopra, quello dove i peluche si sprecano, Viola tra la cucina e la lavagna socializza, urla e si scarica.

 

 

Evviva! Papino ti adoro, adoro il tuo regno.

E’arrivata l’ora del pranzo (è sempre l’ora per qualcosa), mi dirigo verso il self service, prendo il menù bimbi bio (pasta con pomodoro, yogurt e succo), vado alla cassa e quando la cassiera dice:

-1,50 euro, prego-

stramazzo al suolo.

Incredula infilo le mie dita grosse dita in cerca di spiccioli e li metto sulla cassa.

Mi dirigo verso un tavolo libero, mi procuro un seggiolone, tolgo la bavaglia dalla borsa (cavoli è già sporca! ma mi guardo in giro e nessuno sembra essersene accorto), offro la forchetta a popa e gnam gnam.

 

 

Da non crederci, 1,50 euro, quasi quasi torno anche domani.

All’Ikea Viola ha giocato, socializzato, fatto attività e mangiato e tutto a 1,50 euro.

E quel che non ha finito, impaziente di tornare a giocare, lo ha mangiato la mamma  comoda e tranquilla su uno sgabello che guarda direttamente nello spazio bimbi.

 

Bravo papà Ikea, tu si che ci sai fare, hai pensato proprio a tutto e io, per ripagarti di tutti i tuoi sforzi, comprerò la lavagna con i gessetti e tornerò spesso a trovarti!

 

 

 

E su questi piccoli fetonzoli danzerini, noi vi salutiamo affettuosamente e vi auguriamo di trascorrere un 15 agosto al fresco !

(prevista una settimana con temperature super)

A presto!

EV

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr

2 Comments

  1. che bello che siete vicini all’ikea… il problema ce lo abbiamo anche noi: bimbi, dove sono?? chi mi viene a trovare oggi? nessuno..ufffi…questo purtroppo è lo svantaggio dell’abitare in mezzo alle campagne. qui purtroppo di bimbi non ce n’è. e i parchi giochi ( che cmq sono lontanini) in estate sono deserti.
    per fortuna c’è la piscina.
    quando comincia ad andare alla materna Viola?

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*