Papaveri sui bordi delle strade

Tenero e puntuale …. è con enorme piacere che vi presento l’umile e selvatico protagonista di oggi …..

 

 

La velina del tovagliolo, si addice tremendamente alla fragilità dei veri petali del papavero e dunque l’effetto è assicurato!

 

Siamo pronte?

 

VIAAAAA!

 

occorrente:

  • tovaglioli!!!! Rouge Rouge e ancora Rouge
  • colla stick
  • filo modellabile verde (quando l’ho acquistato non avrei mai pensato che lo avrei usato così tanto!)
  • pennarello nero

 

Cominciamo con il tagliare un pezzo di filo verde e  dei pezzi di tovagliolo; quelli più piccini li usiamo per coprire l’estremità del gambo, così:

 

 

Poi, intorno al gambetto, a fianco alla punta rossa, ne prepariamo un altro e un’altro pezzettino

(arrotoliamolo tra le dita e lo incolliamo a fianco della “madre”)

così:

 

Poi, se vogliamo li arrotoliamo nuovamente su se stessi (come sopra)

Ora prendiamo i pezzi più grossi e andiamo a incollarli intorno. Ne bastano 3 o 4.

Così:

qualche puntino di pennarello al centro et voilà

seigneurs et dames de pavot !

 

 

 

 

 

 

A presto!

xxxx

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

6 Comments

  1. senti, ma dove hai imparato a fare questi fiori??? sei bravissima!

    • Guarda Sara, ci credi che mi vengono così? Da quando son partita con le peonie (ti ricordi le primissime?) ecco, da quando ho cominciato, ho cominciato a prenderci gusto e mentre facevo le rose, la scorsa settimana, mi è venuto in mente il papavero. Sono andata a prenderne uno e guardandolo ci ho provato…. e sì, in effetti il risultato è bellino. Grazie cara. Comunque, ricorda, è più semplice di quanto sembra, ed è un lavoretto che può fare chiunque. Bacio

  2. Che belli!!!! Mi piacciono molto e penso che te li copierò.Se vengono bene ti invio una foto .Ciao a presto

  3. good my sister!

  4. Ma sei un genio!!!!! Come ti vengono in mente!!!! E lefoto…sempre piú belle….per non parlare della tua bimba meraaaaaaavigliosa:)
    Brava brava brava:)

  5. E’facile!! Prova! Sei sempre gentile grazie

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*