Parcheggiare e sospirare dal piacere

Stamattina ho trovato parcheggio. Un parcheggio senza moneta; e ho deglutito prima, sospirato dal piacere poi e infilato incredula la mia auto dentro le righe. 

Ebbene, sono estremamente soddisfatta di aver ricevuto gratuitamente questa botta di fortuna in un mercoledì peraltro uggioso. Mi guardo intorno, vedo che lo scenario a cui ero abituata da più di un mese è radicalmente cambiato. Ci sono le foglie secche, il cielo è grigiolino, dal marciapiede sale un puzzo di piscio e cemento, ma tutto va bene perché io ho trovato parcheggio.
Non mi resta che sorridere.

Felice mercoledì e buon parcheggio.

  

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr

2 Comments

  1. Felice per te!, Un po’meno per il puzzo di piscio e cemento ma d’altronde non si può avere tutto: o il parcheggio o il profumo di violette….”violette” capito???? 😀 😀 Bacio

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*