Poesia d’autunno al muro

 

 

Soffia il vento mentre scrivo.

Soffia parecchio.

E’ molto arrabbiato.

 

Otto, che fino a poco fa era sul balcone, è rimasto bloccato nella sua personalissima tenda, nel senso che questa si è capovolta e lui è rimasto lì con aria inebetita cercando di trovare il modo per uscire.

Io e Viola ci siamo fatte una bella risata e poi lo abbiamo liberato e fatto entrare.

 

 

Come state? La mia settimana è cominciata e tra qualche giorno finirà un’altra volta.

Mi guarderò indietro di tanto in tanto, ma non troppo presto.

L’attacco creativo di oggi consiste nel mettere sotto vetro i miei adorati fiori di carta, pezzetti di rami secchi trovati nel parco e le immancabili foglie autunnali precedentemente chiuse in un libro…

Ed ecco cosa ne è uscito:

Preparate le vostre peonie con il metodo che ormai conoscete a memoria (smemorati qui) e disponetele su un supporto qualsiasi (io ho scelto il compensato);

poi cominciate a far emergere l’estro che è in voi con foglie, rametti, pigne e chi più ne a più ne metta.

Fate uso di colla a caldo per l’incollare il tutto.

Non dimenticatevi di firmare la vostra opera e naturalmente di farla incorniciare in modo che si possa appendere proprio come un quadro.

A tale proposito vi consiglio la classica cassetta di legno con il vetro.

Spero di avervi dato un’idea nuova per i vostri regali di Natale!

 

 

 

Per oggi è tutto, fatemi sapere se intendete cimentarvi.

Un bacioviola a tutti!

EV

 NB se non vi va di applicarvi ma l’idea vi è piaciuta, sappiate che sono disponibile a realizzarla per voi (colori,misure e prezzi da concordare);

mandatemi un’e-mail.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

2 Comments

  1. mi piacerebbe vedere l’effetto finale con il vetro, lo puoi pubblicare ?

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*