GIOCO DI CARTA PER GRANDI E PICCINI

Come avrete notato, la mia passione sono i collage; mi divertono e soprattutto mi rilassano.
Lo trovo un lavoro semplice da fare con bambini e poi, se ti prende, allora puoi fare composizioni di altro spessore. Io per ora mi diverto e continuo a sperimentare ma mi piacerebbe che anche voi, sperimentaste, anche con un piccolo elaborato, il collage….
E a tal proposito, ho voluto dare qualche indicazione in più. Spero vi tornino ultili.

Ma come è nata la passione per il collage????

Mi chiedevo cosa fare con tutta quella bella carta lucida e colorata impilata sul tavolino in sala. Spesso mi sono ritrovata a malincuore, a cestinare chili e chili di riviste, anche se, in diverse occasioni me ne pentivo e correvo a togliere dal sacco carta le riviste piu’ belle.
Poi, un giorno, l’illuminazione.
Direte, ma quale illuminazione, da anni si pratica questa tecnica.

Bhè puo’ darsi ma per me è stata una sorpresa perché quando ho avvertito che il gesto dello strappare mi dava una certa soddisfazione, mi son detta ….. sei mia!
E siccome il divertimento è assicurato, coraggio, buttatevi!

L’occorrente:
riviste
colla liquida (ho usato quella per decoupage ma se avete la vinavil va bene ma amalgamatela con acqua)
vernice lucida o opaca
forbici, pinzette (della pinzetta io ne ho fatto a meno ma a qualcuno di voi potrebbe servire)
cartoncino o un supporto su cui disegnare ma che sia spesso
pennelli
altri materiali: tutto quello che vi salta in mente

procedimento:
cominciate con lo scegliere un disegno e abbozzatelo sul cartoncino: lasciate perdere i particolari, non servono.
Eventualmente, tenete una copia del disegno per avere il riferimento del disegno, strada facendo.

Successivamente sfogliate una rivista e, con un colore che vi piace cominciate a strappare con le mani la carta, ad esempio un colore scuro per il tronco dell’albero che io ho disegnato;

quindi, con un pennello, mettete un po’ di colla sulla parte in cui andrete a mettere il pezzetto di carta e successivamente metterete il pezzo di carta;

ricordate che dopo aver messo il pezzo di carta , dovrete dare una mano di colla sopra la stessa.

Non abbiate paura di sbagliare o di sovrapporre i pezzi di carta, anzi, fatelo perchè il risultato sara’ comunque garantito e con la carta potrete correggere o inserire altri pezzi non pensati al momento della bozza. Il disegno si crea strada facendo e piu’ vai avanti e piu’ ti diverti.
Io ad esempio, strappo dopo strappo ho cambiato il disegno originale e l’ho stravolto.
Qui di seguito trovate le fotografie del procedimento, diciamo non tutte, le essenziali, anche perché strappo dopo strappo ti fai prendere e ti dimentichi di fotografare….
Ricordate di dare, a opera compiuta e asciutta, una mano dì vernice lucida o opaca!
Buon divertimento!!


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr