pecorelle 11

 

Noi donne non ci fermiamo mai, ci spaventiamo sempre meno e se ci chiedono di preparare un gregge di pecorelle che faccia da coreografia alle iniziative religiose, non ci tiriamo di certo indietro.

 

E la medaglia per l’impegno, il coraggio e lo splendido risultato va a Silvia (sub news), la mia impavida amica Silvia la quale ha ideato la sua personalissima pecorella.

Di seguito una lista di ciò che ci occorre, oltre a un fervido entusiasmo, si intende ….

 

Materiale:

forbici normali e a zig zag arrotondate, cartoncino beige, stampa wall paper per il corpo e cartoncino per sostegno, campanellino, fiocchetto, colla vinilica e stick, bambagia e/o ovatta bianca, molletta legno (tradizionale va benone), piatto di plastica o quel che c’è di rotondo per tracciare il corpo, matita, pennarello nero, scotch da pittore e occhietti mobili

 

pecorelle 1

pecorelle 5

 

Come si fa?

  1. disegniamo la sagoma della testa sul cartoncino (a mano aiutatevi con la figura) e poi ritagliatela;
  2. tracciare con un piatto capovolto il contorno a matita su cartoncino fantasia e ritagliare con forbice ondulata;
  3. incolliamo ora la testa al corpo e successivamente incolleremo la bambagia sulla parte alta (vedi foto);
  4. ora occupiamoci del fiocchetto e del campanello che attaccheremo con dello spago;
  5. diamo ora la vista alla nostra bella pecorella e attacchiamo quindi i nostri occhietti mobili oltre che a disegnare naso e bocca con il pennarellino;
  6. prendiamo quindi la molletta (che divideremo e faremo diventare due zampe) e su cui scriveremo (su una sola) il nome del bambino o il nostro o una dedica, una data, insomma qualcosa ci scriveremo; poi usiamo il nastro adesivo e andremo a fissarle sul retro.
  7. entusiamo

 

pecorelle 2

pecorelle 6JPG

 

pecorelle 8

pecorelle 14

pecorelle 15

 

pecorelle 12

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr