Poi niente, siccome io stessa tante cose le ignoro, prendo la scusa di Viola per alimentare la mia arida mente.

Ebbene, uno dei miei buoni propositi sta nel conoscere e memorizzate le vite di queste 100 donne straordinarie, donne che hanno dato a questo mondo il loro contributo per migliorarlo artisticamente, scientificamente, sportivamente e politicamente.

Un libro, quello di 100 storie della buonanotte per bambine ribelli, che ha catturato la curiosità di Viola la quale, insieme a me, sotto forma di gioco, ha voluto mettersi alla prova e giocare a sintetizzare (a braccio) le storie di queste signore con dei video da lei gestiti coreograficamente parlando.

Abbiamo cominciato dalla nostra beniamina Frida Kahlo leggendo la storia, vedendo il film, visitando la sua mostra a Bologna e disegnandone i tratti.

Io e Viola speriamo di coinvolgere più persone a fare questo tour itinerante alla scoperta di donne magnifiche, tenaci, coraggiose e completamente fuori dagli schemi.

Lezione numero uno:

Buona visione

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr