Un nome sofferto quello scelto per il nostro felino, ma condiviso dal fatto che le orecchie del nostro gatto somigliano a quelle del mitico Spock di Star Treck; a punta e lunghe.

E siccome del pianeta gatti, io ne so quanto del pianeta vulcaniano, che Spock sia.

Dicevo… mai avuto gatti e avercelo implica parlarne di continuo oltre che a rappresentarli…

Insomma, ultimamente, non si fa che parlare di gatti.

Viola che disegnamo?

Disegnamo un gatto!

Ecco appunto.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr