ABOUT

logo-viola-puro-400

La  vita  mi  appassiona  intensamente  quando  si  parla  di  creatività,  di fiori,  di sapori,  di  profumi,  di  bambini  chiassosi  e  di  emozioni.

Argomenti che provocano un dolce formicolio nelle mie mani  e un meraviglioso stato di leggerezza che rendono i miei giorni pieni di vitalità ed eccitazione.

Perché la creatività non ha età, rapisce le donne portandole in posti dove i desideri osano volare, facendole compiere passi di una bellezza straordinaria; e tra un passo e l’altro ti accorgi di quanto la felicità sia cosa semplice e di quanto tu non possa più fare a meno di questa sana “patologia”.

Nel mio blog violacreativa nato nel 2011 ho voluto racchiudere diverse sfumature di creatività in cui giornalmente sono allegramente sottoposta grazie alla presenza di mia figlia Viola, ma da un anno a questa parte il mio ingegno creativo ha preso a navigare in mari di fogli di gomma eva colorati da cui realizzo prevalentemente orecchiniacchiappa sorrisi.

Questa mia vocazione è nata sul finire dell’anno 2014 ed è stata provocata da un fortunato incontro con la “gomma eva” chiamata in diversi modi quali gomma crepla, fommye addirittura moosgummy, ma che in definitiva altro non è che una materia plastica e gommosa ecopolimerica di etilene e acetato di vinile.

Un materiale utilizzato per realizzare prodotti particolarmente flessibili ed elastici, per realizzare dei lavoretti con i bambini o, come nel mio caso, per realizzare dei bijou.

Ho scelto questo materiale perché volevo che fossero:

estremamente leggeri, abbastanza da tener lontano i pensieri pesanti,

volevo che fossero floreali perché non c’è niente di più bello di un fiore

e volevo che fossero colorati, così da illuminare i giorni spenti.

Pensati e realizzati per  accendere il tuo sorriso.

Settembre 2017: nasce una emozionante collaborazione con Loú (da qui il nome del progetto VIOLALOÚ di cui parlo qui) dove ci vedrete coinvolte entrambe nella realizzazione di capi e accessori esclusivi.

Gennaio 2018: la collaborazione del progetto ViolaLoú si è sciolta, mica per cattiva volontà, ma perché crediamo fermamente che non si possa fare l’una e l’altra cosa. Lo dicevamo, siamo ideatrici di creatività, ma siamo prima di tutto madri consapevoli e la consapevolezza ci ha portato a scegliere di circondarci del piacere di fare senza però dover investire tutto il tempo libero (che è già poco). Così facendo, continueremo a produrre, secondo il tempo di ognuna, senza ambire a nulla di più che a un piacere personale.

E poi con la Loú è nata una bella e sana amicizia che non vorrei si dovesse sciogliere insieme al progetto proprio perché investiamo tutto il tempo a produrre, limitando così anche la nostra amicizia. ViolaLoú si prende una vacanza, mettiamola così, ma noi continuiamo a fare quello che vogliamo, come lo vogliamo e volendoci bene.

#cuorleggero #adavereunaltraetà …

13 Comments

  1. leggerti è come prendere una secchiata di buon umore! sono contenta di aver scoperto il tuo blog ( l’ho trovato sul profilo facebook di Claudia!) sei una di quelle persone che vorrei avere come amica!
    ciao
    sara

  2. eccomi…ma sei un vulcano! dopo una prima visita veloce posso comunque affermare che…mi piace questo blog! per cui…ci rivediamo presto!!!

  3. Ciao,
    sono capitata sul tuo sito per caso… che bello!
    Ora mi metto comoda e curioso un po’ sul tuo sito… mi sembra che ci siano un sacchissimo di cose bellissime 🙂
    Oliva, la mia amica pelosetta, vorrebbe salutare Otto.. 🙂

    buona creatività
    ZiaMilla

    • Le cose che capitano per caso sono le più carine! Grazie! Otto sta mangiando la sua razione di crocchette. Per ora Oliva la saluto io! Ciao

  4. Troppo troppo troppo simpatica!!! e questo blog è veramente carino!!

    Piacere di conoscerti….ed anche io adoro il viola sia nel blog…che in tutto ciò che mi circonda!!!

    A presto

    Moonlitgirl

    • evviva! grazie che ti trovi da queste parti…. piacere mio carissima!

      • vedo solo ora il nuovo disegno del tuo blog, perchè ti ho detto, che dal tablet di casa non si visualizza.
        E’ molto allegro, direi, mi piace !
        Mi piace anche “io sono” sei proprio brava a scrivere ……dovresti fare la scrittrice di professione.
        Inoltre ho trovato curioso come la frase di Einstein che riporti la conosco molto bene, perchè ci viene propinata dalla casa di software di Rimini nelle slide delle riuinioni prendendolo come spunto per la crisi, e mai come oggi è attuale, ……. MA BRAVA !!

  5. Raffaella Favit

    13 maggio 2013 at 00:08

    ciao! noi ci conosciamo già…sono violettacandita. buona continuazione…

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.